mood veryCris 2016
La felicità viene prima! Sarà il mio mood del 2016.
Gli ultimi giorni dell’anno ho speso un sacco di tempo a pensare a ciò che è importante per me.
Il 2015 è stato un buon anno e sono veramente grata per le conferme che ho avuto, ma so che è stato solo il punto di partenza.

Il tempo è prezioso, si sa e quindi niente sprechi, lo spenderò tutto con le persone che amo e sulle cose che sono importanti per me.
Sembra sempre ovvio dire di fare le cose che ci rendono felici, ma è anche vero che le cose ovvie sono le prime ad essere dimenticate.

Per me essere felice ed avere una vita saporita significa amare e lavorare sui miei progetti.

Ora,che è appena cominciato il 2016 sto organizzando la mie prossime mosse, che traendo il meglio di ciò che è stato, si proiettano in modo eccitante in avanti, di lato, sopra, sotto … ma non indietro, indietro non si torna!
Meraviglioso, la voglia di riuscire rimanendo me stessa è il mio carburante, la mia spinta, il mio trampolino.
Finalmente sono in grado di mettere tutta la mia energia e la cura nella creazione della mia linea VeryCris, nella realizzazione del mio Show Room e passo dopo passo costruire ciò che ho sempre desiderato.
La mia seconda collezione sarà ancora più rappresentativa di ciò che voglio davvero creare, del mio stile e della mia visione, senza compromessi andrò dritta al punto e quindi…” ensamble di seta “ è la mia ispirazione, sto già cominciando a sviluppare i primi campioni.
L’esclusività del pezzo unico, handmade, creativo, elegante e raffinato, il mio timbro.
Essere più bella è un altro dei miei obiettivi e quando si tratta di “vera bellezza” tutti lo sanno che viene da dentro.

La fiducia in noi stessi e come ci sentiamo si manifesta chiaramente attraverso la nostra energia e il linguaggio del corpo.
Con il sorriso sul volto si è immediatamente più belli, è un cliché, ma è vero!

Il mio mood 2016?
Sorridere e ridere più spesso…vestita e vestendovi di seta ovviamente!
Auguro a tutti un meraviglioso e raggiante stado d’animo!

Cris ( VeryCris )

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *