Un articolo che non parla di moda ma di arte nella città della moda! Milano non è solo business, moda e nebbia, ma ha un cuore artistico.

Oggi casualmente mi sono imbattuta nella foto di un bellissimo palazzo residenziale in stile liberty. Ne sono rimasta tanto estasiata da fare subito un po’ di ricerca per poterla condividere con voi.

Il quartiere Liberty di Porta Venezia a Milano, escluso dagli itinerari turistici più tradizionali è spesso sconosciuto ai milanesi stessi.

Casa Galimberti è il più fulgido esempio del liberty, con parte della facciata decorata da splendide raffigurazioni femminili nel primo piano e con splenditi motivi floreali nei piani più alti.

La superficie dell’edificio è quasi interamente ricoperta da maioliche dipinte che disegnano figure maschili e femminili in un intreccio di fiori, foglie e rami.

Quando i raggi del sole colpiscono la facciata, tutto splende, le maioliche che compongono le decorazioni si illuminano come fossero d’oro. Un’esplosione di luce, una gioia da guardare.

Le figure umane dai colori brillanti tipici dell’art nouveau, sono intente a raccogliere fiori o assaporare l’atmosfera di un ipotetico giardino di rampicanti e viti.

Finestre e splendidi balconcini con fregi floreali in cemento e balconi in ferro battuto, esplodono in una primavera perenne, un magnifico incontro tra l’uomo e la natura.

Un esempio di architettura elegante e colorata.

La modernità, il dinamismo, l’atmosfera internazionale di Milano è addolcito da questo palazzo che sorprende per la fantasia, per l’uso dei materiali, dalla maiolica al ferro battuto e al cemento reso quasi soffice dalle lavorazioni. E direi anche per l’uso dei riflessi e della luce che cancella in un istante il grigiore cittadino.

Per la realizzazione di questo incredibile palazzo, i fratelli Galimberti, diedero l’incarico all’architetto Giovanni Battista Bossi, il quale lo realizzò a cavallo degli anni 1903 e 1905.

Gli artisti per le piastrelle sono stati Pia Pinzauti (sfondi) e Ferdinando Brambilla (figure). La decorazione in ferro battuto era del Mazzucotelli.

Per chi volesse girare per Milano e andare a vederlo è in via Malpighi 3 , mi raccomando staccate gli occhi dallo smartphone e guardate per aria!

Cris…VeryCris

[Voti: 7   Media: 5/5]